L'arrivo Di Lorenzo_Vinciguerri

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

L'arrivo Di Lorenzo_Vinciguerri

Messaggio  Lorenzo_Vinciguerri il Mar Ago 12, 2014 3:28 pm

Da molto lontano, un uomo solitario cammino verso la via che conduceva all'abbazzia cistercense di fornovo, era alto non più di 1.60 il suo volto era coperto da un cappuccio e da una veste nera che copriva perfettamente il corpo, uno scudo e un piccone.

Il suo nome era Lorenzo Vinciguerri, e il suo obbiettivo per cui era arrivato fino a li era per la pura conoscenza e imparare il più possibile dal mondo, in passato ebbe modo di capire che il concetto non era solo costruire/inventare oggetti utili per le persone, bensi ebbe capito che doveva ampliare la sua conoscenza, grazie allo studio e all impegno letterario, infatti aveva bisogno di basi solide, e oltre al suo piccone fidato ebbe portato un tomo di un libro che ancora non ne capacitava di conoscerne il significato dal titolo:Etica Nicomachea II - La virtù - Aristotele - Greco


Cosi arrivò dinnanzi alla porta, una porta colossale enorme era dinnazi a lui, decorata dalla storia di cristos e scene similari, sentii uno strano tremore all'improvviso sentii che dietro a quella porta poteva esserci qualcosa di innaturale o meglio ancora divino che lo stava attendendo una sensazione mai provata prima.

Quindi busso alla grande porta, noto l'arca lineare specialmente molto ben intagliata lavorata a mano, l'ottimo lavoro dei scappellisti e ingegneri che hanno studiato questa struttura rendendola meravigliosamente grande e lineare oltre che perfetta in tutte le sue forme.


C'e qualcuno Dietro la porta? Mi sentite?

Attese con pazienza la risposta, sperando non fosse cosi lunga la sua attesa.
avatar
Lorenzo_Vinciguerri
Visitatore
Visitatore

Messaggi : 48
Data d'iscrizione : 12.08.14
Località nei RR : Teramo - Aquila

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'arrivo Di Lorenzo_Vinciguerri

Messaggio  Cheyanne il Mar Ago 12, 2014 3:37 pm

Era una giornata calda.
L'estate si stava facendo sentire.

In quel momento, Cheyanne era occupata in delle faccende giornaliere, quando sentì bussare alla Porta dell'Abbazia Fornovo.

Giunse dinanzi al Portone:


"Chi bussa?"
avatar
Cheyanne
Maestro dei Novizi
Maestro dei Novizi

Messaggi : 945
Data d'iscrizione : 10.07.14
Località nei RR : Livorno

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'arrivo Di Lorenzo_Vinciguerri

Messaggio  Lorenzo_Vinciguerri il Gio Ago 14, 2014 2:42 pm

sentii una voce, dietro alla porta indefinita che disse:

Chi Bussa?

rispose quindi alla voce dietro alla porta, tenendo a se il libro e rispose:

Mi chiamo Lorenzo Vinciguerri, provengo da Santa Fiora, son venuto sin qui per imparare e accumulare conoscenza, oltre che richiedere un battesimo sia per me che per mio fratello Urk Vinciguerri.

prese un attimo fiato, e poi continuò:

Si può entrare??

attese la risposta di chiunque fosse dietro alla porta.
avatar
Lorenzo_Vinciguerri
Visitatore
Visitatore

Messaggi : 48
Data d'iscrizione : 12.08.14
Località nei RR : Teramo - Aquila

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'arrivo Di Lorenzo_Vinciguerri

Messaggio  Cheyanne il Gio Ago 14, 2014 6:07 pm

Dopo aver udito attentamente le parole del giovane uomo, Cheyanne guardò dallo spioncino:

"Prima che vi faccia entrare, potreste gentilmente depositare nel Deposito Armi, le vostre armi, se ne possedete?

Non appena lo avrete fatto, sarò felice di aprirvi questa splendida porta."


Attese che il giovane Figliolo ritornasse.
avatar
Cheyanne
Maestro dei Novizi
Maestro dei Novizi

Messaggi : 945
Data d'iscrizione : 10.07.14
Località nei RR : Livorno

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'arrivo Di Lorenzo_Vinciguerri

Messaggio  Lorenzo_Vinciguerri il Ven Ago 15, 2014 9:39 pm

ritorno disarmato e senza più armi, e sperando che fosse ancora li dietro ad aspettare disse:

ed ora posso entrare? ho fatto come lei mi ha gentilmente richiesto di fare

attese, con pazienza una sua risposta
avatar
Lorenzo_Vinciguerri
Visitatore
Visitatore

Messaggi : 48
Data d'iscrizione : 12.08.14
Località nei RR : Teramo - Aquila

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'arrivo Di Lorenzo_Vinciguerri

Messaggio  Cheyanne il Sab Ago 16, 2014 10:03 am

Dopo che il giovane Figliolo, aveva depositato ogni arma che potesse avere con sé, Cheyanne gli aprì la porta dell'Abbazia, facendolo entrare:

"Benvenuto all'Abbazia Fornovo, figliolo. Prego, accomodatevi sulla panca."

Accomodati sulla panca, Chey si presentò:

"Io sono Madre Cheyanne Clarissa Marina Corleone Hohenstaufen delle Penniche, una Novizia dell'Abbazia Fornovo."

La Novizia gli disse alcune informazioni che li potessero essere utili all'interno dell'Abbazia:

"Eccovi una Piantina dell'Abbazia per potervi muovere con più agilità all'interno dell'Abbazia e un Elenco del Capitolo Generale e dell'Intendenza dell'Abbazia. Del resto, vi chiedo di comportarvi sempre Educatamente.. Sono certa che rispetterete le regole, ma è mio dovere ricordarlo ai nuovi arrivati.
E' molto importante sapere chi potrete trovare all'interno della Abbazia, l'Abate è la carica massima, ed al di sotto vi è una gerarchia che ospita Oblati, che dovrete chiamare Fratello o Sorella, oppure i Monaci, che dovrete chiamare Padre o Madre.
E' importante distinguere oblati dai monaci, sono due condizioni differenti l'una dall'altra.
All'interno di un ordine religioso, l'oblato è l'equivalente del diacono, mentre il monaco del sacerdote. E' tutto chiaro fin qui?"


Gli sorrise, attendendo sue risposte.
avatar
Cheyanne
Maestro dei Novizi
Maestro dei Novizi

Messaggi : 945
Data d'iscrizione : 10.07.14
Località nei RR : Livorno

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'arrivo Di Lorenzo_Vinciguerri

Messaggio  Lorenzo_Vinciguerri il Sab Ago 16, 2014 1:29 pm

ascolto e prese le informazioni, visiono un attimo la piantina con fare curioso, infine guardo la monaca, di cui lei ebbe spiegato la differenza e con un fare rispettoso, annui e fece continuare la madre, interessato alle sue preziosi informazioni, dato che non aveva ancora le idee chiare, e quindi anche ella era una guida, in un posto cosi bello e adornato, oltre che molto ben organizzato nel suo piccolo, e vide passare altri obliati e monaci, curioso quindi gli pose una domanda alla madre.

Che reale differenza fa tra i monaci e gli oblati? mi piacerebbe saperne di più se con questo non levo tempo a lei madre.

attese la risposta, al suo giusto quesito.
avatar
Lorenzo_Vinciguerri
Visitatore
Visitatore

Messaggi : 48
Data d'iscrizione : 12.08.14
Località nei RR : Teramo - Aquila

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'arrivo Di Lorenzo_Vinciguerri

Messaggio  Cheyanne il Dom Ago 17, 2014 10:32 am

La Novizia Cheyanne, vedendo il giovane figliolo privo di dubbi ed interessato, soprattutto, alle Cariche all'interno dell'Abbazia Cistercense di Fornovo, gli rispose:

"Figliolo, a me fa piacere rispondervi, e vi dedicherei tutto il mio tempo per farvi sapere di più. Se ci sono altre domande, dopo questa, fatele pure. Sono qui a vostra disposizione, per togliervi ogni dubbio e rispondervi.
Allora, la differenza tra Monaco e Oblato, è che, il Monaco viene chiamato "Padre/Madre" ed è un fedele che vuole servire la Chiesa e Dio all’interno di un ordine religioso, pronunciando i voti di ubbidienza, carità umiltà, mansuetudine (divieto di portare armi) e di castità. Nel mondo secolare può diventare sacerdote: può così assumersi la responsabilità di una Parrocchia e celebrare i sacramenti di battesimo, confessione, matrimonio, funerale; mentre l'Oblato viene chiamato "Sorella/Fratello" ed è uno status speciale per il laico, che permette al fedele di impegnarsi nell'Ordine, continuando allo stesso tempo di vivere nel mondo, pur avendo uno stile di vita guidato da valori aristotelici e seguendo l'esempio di Cristo. L'Oblato pronuncia solo i voti minori. Può sposarsi, ma non può sedere al Capitolo Generale, tranne deroga espressa del Rettore dell'ordine. Nel mondo secolare, il fedele può diventare Diacono, ma non Parroco, in quanto è richiesta l'ordinazione.

Tutto chiaro, fin qui?"


Sorrise al giovane, attendendo risposte.
avatar
Cheyanne
Maestro dei Novizi
Maestro dei Novizi

Messaggi : 945
Data d'iscrizione : 10.07.14
Località nei RR : Livorno

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'arrivo Di Lorenzo_Vinciguerri

Messaggio  Lorenzo_Vinciguerri il Lun Ago 18, 2014 11:33 am

il giovane lorenzo vinciguerri segui il discorso, molto interessato a tutto questo, quindi pensò "per ora non credo sia di farle perdere tempo chiedendole della storia dell'abbazzia, forse in un altro momento" ed egli rispose alla nobildonna.

si fin qui e tutto chiaro madre

lla lasciò continuare, e le sorrise e intanto con un viso vago e curioso guardava l'insieme delle volte, artisticamente ben concepite e fatte in modo molto puntiglioso.
avatar
Lorenzo_Vinciguerri
Visitatore
Visitatore

Messaggi : 48
Data d'iscrizione : 12.08.14
Località nei RR : Teramo - Aquila

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'arrivo Di Lorenzo_Vinciguerri

Messaggio  Cheyanne il Lun Ago 18, 2014 3:11 pm

"Visto che è tutto chiaro, Figliolo, ora vi consegno le chiavi della vostra Cella. Nella vostra cella ci sono anche delle indicazioni per come iscriversi ai Corsi, se voi lo vorrete. Dopo che vi sarete riposato e sistemato potrete visitare la nostra amata Abbazia. Vi auguro buona permanenza. Eccovi le chiavi della vostra cella." Cheyanne, sorrise al giovane Figliolo, consegnandogli le chiavi della sua nuova cella.
avatar
Cheyanne
Maestro dei Novizi
Maestro dei Novizi

Messaggi : 945
Data d'iscrizione : 10.07.14
Località nei RR : Livorno

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'arrivo Di Lorenzo_Vinciguerri

Messaggio  Lorenzo_Vinciguerri il Mar Ago 19, 2014 4:13 pm

prese quindi, insieme al prezioso malloppo di informazioni la chiave sorrise alla madre e disse

Grazie madre per tutto quello che avete fatto per me, spero che possa ricambiare la cortesia che mi avete posto, e inoltre ora so qual'e sarà la mia strada ma ho bisogno di studi e approfondimenti che solo qui posso trovare.

cosi, in segno di ringraziamento gli diede un piccolo regalo in segno di affetto e di stima



Spero che gli piaccia il piccolo pensiero, e stata molto gentile con me prendetelo non vorrò niente in cambio da lei



gli disse alla madre mentre si fece accompagnare nella cella dove e stato assegnato, nel mentre esplorava l'abbazzia e le infinite volte e panche..
avatar
Lorenzo_Vinciguerri
Visitatore
Visitatore

Messaggi : 48
Data d'iscrizione : 12.08.14
Località nei RR : Teramo - Aquila

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'arrivo Di Lorenzo_Vinciguerri

Messaggio  Cheyanne il Mar Ago 19, 2014 8:37 pm

"Figliolo, è un piacere porvi delle risposte ai vostri dubbi." Prese il pensiero dato dal giovane Figliolo.

"Io vi dono un Bracciale, così che potiate meditare con esso nella vostra Cella" Sorrise, accompagnandolo nella sua Cella.
avatar
Cheyanne
Maestro dei Novizi
Maestro dei Novizi

Messaggi : 945
Data d'iscrizione : 10.07.14
Località nei RR : Livorno

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'arrivo Di Lorenzo_Vinciguerri

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum