Ohibó.......donde mi trovo?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Ohibó.......donde mi trovo?

Messaggio  Santitatis Delirium il Mer Set 27, 2017 4:14 am

Durante una passeggiata mattutina, con l'aria fresca frizzante e frizzantina,
il villico villano veronese, girovagava senza aver pretese,
finché non giunse in vista di un podere, e decise di mettersi a sedere,
ammirando il grosso portone, decise di provarne il maniglione,
prese il batacchio e con forza, lo lasció cadere sulla porta,
talmente forte fu il rumore, ch'ebbe un sussulto al cuore,
portando la mano al petto, s'inginocchió in segno di rispetto,
e ansimando con nervi e gote tese.................attese

Santitatis Delirium
Visitatore
Visitatore

Messaggi : 5
Data d'iscrizione : 27.09.17

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ohibó.......donde mi trovo?

Messaggio  Pamelita il Mer Set 27, 2017 4:20 am

Passando accanto al grande portone d entrata al ritorno dalla cappella dove aveva recitato le preghiere mattutine, madre Pamelita senti un colpo deciso e chiese :
Chi bussa?
avatar
Pamelita
Priore
Priore

Messaggi : 6359
Data d'iscrizione : 28.08.12
Località nei RR : Pavia ( ducato di Milano)-Vicario Generale dell'Arcidiocesi di Milano-Vescovo di Pavia.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ohibó.......donde mi trovo?

Messaggio  Santitatis Delirium il Mer Set 27, 2017 4:32 am

il villico ancora ansimante, intimorito dal colpo possente,
fece un salto con ribaltone, quando sentí parlare il portone,
chi bussa? dicette il legno, Son me! rispose cercando un sostegno,

Santitatis Delirium
Visitatore
Visitatore

Messaggi : 5
Data d'iscrizione : 27.09.17

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ohibó.......donde mi trovo?

Messaggio  Pamelita il Mer Set 27, 2017 4:38 am

Restando dietro il portone, continuò a parlare con il visitatore:

Figliolo, questo è un luogo di pace, e non è permesso entrare con le armi. Quindi se ne avete con voi dovete riporle,nel deposito armi, che trovate qui vicino all'ingresso, poi tornate qui da me e vi aprirò la porta.
avatar
Pamelita
Priore
Priore

Messaggi : 6359
Data d'iscrizione : 28.08.12
Località nei RR : Pavia ( ducato di Milano)-Vicario Generale dell'Arcidiocesi di Milano-Vescovo di Pavia.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ohibó.......donde mi trovo?

Messaggio  Santitatis Delirium il Mer Set 27, 2017 6:01 am

che diamine est cosa codesta? come puó lo legno aver risposta presta?
con cuor in petto sobbalzante, del portone scrutava le ante,
il villico ancor non avea compreso, che era tutto un malinteso,
ma con tenacia e paura fottuta, diede voce alla lingua arguta
et dicami messer portone, che pace v'é in codesta magione?
chiese il villano veronese, anche se sentiva le mutande ormai pese,
perché non é normale cosa, sentir parlar una porta legnosa

Santitatis Delirium
Visitatore
Visitatore

Messaggi : 5
Data d'iscrizione : 27.09.17

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ohibó.......donde mi trovo?

Messaggio  Pamelita il Mer Set 27, 2017 8:20 am

Aprì lo spioncino dato che sembrava che l'ospit credesse che a parlare fosse il legno del portone..
Ora mi vedete? disse al giovane che guardava la porta con sguardo interrogativo.

torno a ripetervi che qui non si può entrare con le armi. Quindi se ne avete con voi dovete riporle,nel deposito armi, che trovate qui vicino all'ingresso, poi tornate qui da me e vi aprirò la porta. Mi avete compreso adesso ?
avatar
Pamelita
Priore
Priore

Messaggi : 6359
Data d'iscrizione : 28.08.12
Località nei RR : Pavia ( ducato di Milano)-Vicario Generale dell'Arcidiocesi di Milano-Vescovo di Pavia.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ohibó.......donde mi trovo?

Messaggio  Santitatis Delirium il Mer Set 27, 2017 11:03 pm

dopo aver domanda posta, s'aprí tosto picciol imposta, con rumor di catenaccio, prese il villico d'impaccio,
ecco dunque donde venia voce, né dal legno ne da croce, ma da donna che fu celata, dal portone e dalla grata,
occortosi del misfatto, rimase fermo esterrefatto, e volgendosi alla dama Son ignudo, altroché armi d'onor e fama,
riprendendo un poco fiato, e muovendosi felpato, s'avvicina allo spioncino, per veder piú da vicino,
quella dama che nascosta, gli chiedeva a voce imposta, di lasciar armi e bagagli, deposti sopra ai dei barbigli,
io m'inchino sua eccellenza, e facendo riverenza, mette in mostra con la mano, lo bianchiccio deretano,
ma non posso ottemperare, a richiesta sua formale, perché l'arma piú efficiente, trova loco nella mente,
e non posso sí lasciare, questo bene materiale, che finora m'accompagna, da monti mari fiumi e campagna,
quindi chiedo suo permesso, sperando mi sia concesso, implorando la vostra anima pia, di portare meco l'artiglieria
altrimenti mi dispiace, ma lo loco non si conface, allo spirito divino che donommi sto bottino

detto questo si mise ritto, attendendo poi l'editto, della donna a cui mercede, chiese il villico veronese.

Santitatis Delirium
Visitatore
Visitatore

Messaggi : 5
Data d'iscrizione : 27.09.17

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ohibó.......donde mi trovo?

Messaggio  Pamelita il Gio Set 28, 2017 4:19 am

Sorrise all'uomo che parlava in modo strano e sorvolò sul fatto che nn fosse molto vestito, era certa che in sartoria avrebbe trovato qualcosa si piu consono da fargli indossare mentre risiedeva in abbazia

"Buongiorno figliolo , io sono Madre Pamelita, Priore di questa abbazia,"
" vi prego entrate e accomodatevi su quella panca."


Gli diede anche alcune informazioni che potevano essere utili all'interno dell'Abbazia:

"Eccovi una piantina per potervi muovere con più agilità all'interno dell'Abbazia e un Elenco del Capitolo Generale e dell'Intendenza dell'Abbazia. Del resto, vi chiedo di comportarvi sempre educatamente. Sono certo che rispetterete le regole, ma è mio dovere ricordarlo ai nuovi arrivati.
E' molto importante sapere chi potrete trovare all'interno della Abbazia, l'Abate è la carica massima, ed al di sotto vi è una gerarchia che ospita Oblati, che dovrete chiamare Fratello o Sorella, oppure i Monaci, che dovrete chiamare Padre o Madre.
E' importante distinguere oblati dai monaci, sono due condizioni differenti l'una dall'altra.
All'interno di un ordine religioso, l'oblato è l'equivalente del diacono, mentre il monaco del sacerdote. E' tutto chiaro fin qui?"


Gli sorrise, attendendo una sua risposta.
avatar
Pamelita
Priore
Priore

Messaggi : 6359
Data d'iscrizione : 28.08.12
Località nei RR : Pavia ( ducato di Milano)-Vicario Generale dell'Arcidiocesi di Milano-Vescovo di Pavia.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ohibó.......donde mi trovo?

Messaggio  Santitatis Delirium il Gio Set 28, 2017 6:14 am

La donna pronunzió parola or ora, et.......OHIBÓ!..era la Priora, che invitava il villico ad entrare, e le natiche su panca posare,
gli diede alcune cose in mano, ma non sapea legger il povero villano, quindi col viso pien di rossore, si rivolse di nuovo al priore
Sorella cara imploro pietade, ma che son ste robe che mi date? Codesta la chiamate piantina, ma invero é ció che uso alla latrina
non vi son radici ne tronco o foglie, come puó esser pianta se essa si scioglie? suvvia non fatemi passar per pazzo, son analfabeta ma nel burlar l'altri non sollazzo.

poi prendendo l'altro foglio in mano, lo scrutó con far sapiente....invano, e tosto ancor si rivolse alla sorella, col timor di dir cose a cappella,
questo mi dite esser elenco, é cosa importante me lo sento, si vede da come é formato, non solo con lettere ma con linee impostato,
eppur ditemi eminenza Priora, come riconosco l'oblata dalla suora? v'é qualche cosa di particolare, a cui l'occhio mio debbo abituare?

il villico la guardava perplesso, col suo sguardo unico da pesce lesso, attendendo di capire qualcosa, di quella struttura alquanto misteriosa,
che diceasi chiamar Abbazia, con capitoli, intendenza e cosí via,era curioso ma con pazienza attese, di veder chissá quali sorprese,
fosser celate fra quelle mura, con un misto di eccitazione e di paura, che mosse lo stomaco in fretta fretta, sicché lo villico col cul facea trombetta.

Santitatis Delirium
Visitatore
Visitatore

Messaggi : 5
Data d'iscrizione : 27.09.17

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ohibó.......donde mi trovo?

Messaggio  Pamelita il Ven Set 29, 2017 4:58 am

Madre Pamelita alzò gli occhi al cielo chiedendo  aiuto all'Altissimo..poi radunata tutta la sa pazenza disse.

In effetti quella che vi ho detto chiamarsi piantina non è altro che una "Mappa" per orizzontarsi in questa abbazia
ma tutto il resto ve lo spieghero mentre vi accompagno alla vostra cella
avatar
Pamelita
Priore
Priore

Messaggi : 6359
Data d'iscrizione : 28.08.12
Località nei RR : Pavia ( ducato di Milano)-Vicario Generale dell'Arcidiocesi di Milano-Vescovo di Pavia.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ohibó.......donde mi trovo?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum